Un viaggio senza ritorno

Luogo: provincia di Novara, Piemonte

Data: 2005

Comparto produttivo: edilizia

Esito: un lavoratore è morto folgorato

Dove è avvenuto: lungo una pista di un cantiere edile per la costruzione di una grande opera

Cosa si stava facendo: al termine dell’ultimo trasporto giornaliero di bitume all’interno del cantiere, un lavoratore stava pulendo e chiudendo il cassone del proprio camion

Descrizione infortunio: il lavoratore è stato folgorato da una scarica di corrente elettrica originata dai cavi aerei dell’alta tensione mentre stava alzando il cassone del proprio camion.

Come prevenire: durante la realizzazione di un’opera, gli accessi al cantiere devono essere ben delimitati specialmente in prossimità di linee aeree a conduttori nudi in tensione. È fondamentale esporre sempre idonei segnali indicanti il rischio di elettrocuzione, assicurandone la visibilità nelle zone dove il rischio può manifestarsi. In caso di ricorso a subappalti, inoltre, è importante riuscire a fornire precise indicazioni sulle modalità di svolgimento dei lavori poiché spesso gli operatori non sono in grado di percepire le situazioni di pericolo.

Data di pubblicazione: agosto 2013