La scintilla che toglie la vita

Luogo: Provincia di Alessandria, Piemonte

Data: estate 2009

Comparto produttivo: produzione di imballaggi

Esito: un lavoratore è morto per le ustioni e tre colleghi hanno riportato gravi danni

Dove è avvenuto: reparto laccatura e stampa in un’azienda che produce pellicole e imballaggi

Cosa si stava facendo: uno dei lavoratori ha sollevato con un carrello elevatore una cisterna di vernice da 1.000 litri per riempire un bidone attraverso un raccordo.

Descrizione infortunio: durante la manovra di inserimento di un raccordo nella valvola di sicurezza della cisterna, la valvola si è sfilata dal suo alloggiamento, provocando un cospicuo sversamento di vernice. Il vapore sprigionato dal solvente si è incendiato investendo quattro lavoratori.

Come prevenire:
• considerare anche le condizioni più estreme nella valutazione del rischio di formazione di atmosfere esplosive;
• effettuare il travaso di quantità rilevanti di preparati pericolosi con personale dedicato e in locali appositi;
• verificare periodicamente la procedure di sicurezza.

Data di pubblicazione: gennaio 2013