Ora sto bene, sono pulito da due anni

Luogo: provincia di Monza

Data: novembre 2008

Comparto produttivo: silvicoltura

Esito: un lavoratore è deceduto dopo essere stato colpito da un tronco movimentato dal collega titolare dell’azienda

Dove è avvenuto: nel parco di una villa in cui si stavano svolgendo lavori di sistemazione delle aree verdi.

Cosa si stava facendo: il lavoro consisteva nell’abbattere e tagliare in pezzi una ventina di piante del grande parco di una villa in Brianza. Si dovevano prima abbattere delle piante e poi spostarle in un’area dedicata allo sfalcio dei rami, in modo da lasciare i tronchi puliti. Paolo, il lavoratore infortunato, stava tagliando i rami di un tronco nell’area di azione del raggio del trattore. Matteo, il titolare dell’azienda, aveva agganciato al caricatore un tronco già pulito in modo da disporlo sulla pila dei tronchi senza rami.

Descrizione infortunio: quando Matteo ha fatto ruotare la cabina del trattore, ha visto Paolo nel raggio di azione del mezzo ma non è riuscito a fermare il movimento basculatorio del tronco che lo ha investito, facendolo cadere esamine.

Come prevenire: anche se le lavorazioni di questo tipo sono svolte all’aperto è fondamentale che le due aree, quella dove vengono movimentati i tronchi e quella dove sono ripuliti dai rami siano nettamente separate, anche attraverso barriere fisiche. Paolo avrebbe dovuto essere informato e formato rispetto alle buone prassi di lavoro e ai rischi legati ad una mansione che seppure non complessa poteva esporlo a rischi molto elevati.